CLINICA VETERINARIA DEL NORD AMERICA

CLINICA VETERINARIA DEL NORD AMERICA
CLINICA VETERINARIA DEL NORD AMERICA

giovedì 30 maggio 2013

Uno Studio Dimostra Che Le Malattie Genetiche Nei Cani Non Sono Legate Alla Razza.


Un recente studio condotto dalla University of California sfata una credenza di lunga data secondo la quale  i cani di razza sarebbero  più inclini ad essere colpiti da malattie genetiche rispetto ai  cani di razza mista.

I risultati dello studio, pubblicati online nel numero di giugno del Journal of American Veterinary Medical Association, potrebbero rivelarsi determinanti nella prevenzione e nel trattamento di alcune Patologie.
Nel corso dello studio, i ricercatori hanno valutato le cartelle cliniche di più di 90.000 cani di razza e di razza mista che sono stati esaminati in una  clinica Veterinaria dell'università tra il 1995 e il 2010. Di quei cani, C.ca  27.254 sono stati individuati  per avere almeno una tra le più comuni  patologie  genetiche, che comprendono varie neoplasie, cardiache, malattie endocrine e ortopediche. Questi disturbi sono stati isolati per la ricerca. I risultati hanno mostrato che l'incidenza di 13 dei 24 disturbi genetici era approssimativamente la stessa nei cani sia di razza pura che  in quelli di razza mista. Dieci delle più frequenti patologie sono state trovate più frequentemente  in cani di razza, nonostante una delle patologie fosse più comune in cani di razza mista. Ad esempio, la displasia del gomito e La cardiomiopatia dilatativa (detta anche miocardiopatia dilatativa)  sono state più comunemente osservate in purosangue, mentre la rottura del legamento crociato craniale era più diffusa tra i cani di razza mista.
Inoltre, i dati hanno rivelato che alcune malattie genetiche, come la displasia del gomito, si riscontrano più spesso nelle razze di nuova derivazione.  "Nel complesso, lo studio ha dimostrato che la prevalenza di queste malattie genetiche tra i cani di razza e di razza mista dipende dalla singola condizione specifica e non necessariamente a causa della razza. Questo studio ci deve far riflettere, su come le diverse pratiche di allevamento possano avere un’incidenza nella riduzione di alcune malattie genetiche.